Privacy Policy

Our Blog

Chiquito Mundi
Chiquito Mundi è una piattaforma di #crowdfunding a sostegno di progetti di #cooperazione. Al centro di tutto stanno quindi i #progetti. Iniziamo raccontandovi il primo, Kikora, di cui troverete informazioni al seguente link… http://ift.tt/2jVcOvh
More info @ http://ift.tt/2i1ZMeR
Post from KIKORA Street Children in Maralal – http://ift.tt/2aPSJN8
November 24, 2017 at 07:46PM

Tra i progetti sostenuti da chiquito mundi ci siamo anche noi!

Chiquito Mundi
Buonasera a tutti.
Con oggi parte ufficialmente il nostro progetto Chiquito Mundi, piattaforma di #crowdfunding innovativo: #ecommerce di oggetti artistici provenienti da diversi paesi del mondo, personalizzati da artisti locali. La #raccoltafondi è finalizzata a sostenere progetti di #cooperazione nei paesi di provenienza degli artisti stessi.

Vi diamo il benvenuto con il saluto dell’ideatore del progetto Francesco D’Alessi. #impresa #economia #metabolismo #sociale #gruppidisostegno
More info @ https://www.youtube.com/watch?v=gZGt4Im2TVo&t=22s
Post from KIKORA Street Children in Maralal – http://ift.tt/2aPSJN8
November 21, 2017 at 12:47PM

Anche noi siamo convinti che la reintegrazione in famiglia sia l’unica strada…molto piú tortuosa dell’accogliere un bambino in un orfanatrofio, ma piú sostenibile e duratura… http://ift.tt/2yQNT2A

Stop del Governo agli orfanotrofi in Kenya – Non verranno rilasciate nuove licenze per i children center fino a data da destinarsi
Niente più orfanotrofi in Kenya. La decisione arriva dal Ministro della Comunità dell’Est Africa, del Lavoro e della Protezione Sociale del Kenya, Phyllis Kandie. In un documento ufficiale, il Ministro annuncia che la sospensione delle registrazioni per le “Charitable Children Istitutions” è di fatt…
More info @ http://ift.tt/2yQNT2A
Post from KIKORA Street Children in Maralal – http://ift.tt/2aPSJN8
November 11, 2017 at 07:57AM

IMG-20170930-WA0002
0

Capitolo 11 – Una nuova squadra!

Ci sono molte novita` nel progetto Kikora, nelle sue attivita` e nel suo staff….ecco gli aggiornamenti!

There are many news about Kikora, its activities and its staff…here is an update!

IMG-20170930-WA0002

Il lavoro con le famiglie

Gli incontri con I genitori sono diventati scadenze mensili ( e non piu` quindicinali) e vogliono essere piu` partecipativi e pratici. In ogni incontro non ci saranno solo scambi di parole, pensieri, condivisioni e ricerca comune di soluzioni ma anche attivita` pratiche e di formazione che possano dare alle famiglie nuovi stimoli per reinventarsi il futuro.

Nei due mesi passati sono stati formati all’autoproduzione del sapone liquido che puo` essere venduto localmente e hanno iniziato un gruppo di risparmio per cui ogni membro contribuisce 50 ksh (equivalente a circa 0.5 euro) a settimana.

Nel frattempo continuano a lavorare le due mamme che producono rispettivamente gioielli in perline e borsette all’unicinetto. Fino ad ora questi accessori sono stati venduti principalmente in Italia ma ora vogliamo rilanciarli sul mercato locale per far in modo  che queste diventino delle attivita` sostenibili e indipendenti dal progetto Kikora.

Mirisen, la mamma che produce collane e orecchini in perline, con I risparmi ottenuti durante quest’anno ha quasi finito di costruirsi una casa, sicura, bella e che finalmente ripari lei e tutti I bambini dalla pioggia!

Il 14 Ottobre abbiamo organizzato una giornata genitori e figli per i ragazzi che vivono al centro, come primo passo verso la loro reintegrazione in famiglia. I genitori sono venuti al centro, abbiamo discusso sui prossimi passi per la reintegrazione e abbiamo speso del tempo assieme giocando e condividendo un pasto, preparato tutti insieme! Una giornata bellissima!

I ragazzi

Per quanto riguarda i piccoli, dopo due mesi (Giugno e Luglio) di attivita` quotidiane con i ragazzi che vivono in strada, abbiamo accolto 6 nuovi ragazzi. Due sono gia` tornati a vivere con le loro famiglie dopo essere stati con noi poco piu` di due mesi, mentre gli altri 4 vivono ancora al centro Kikora e speriamo di poterli reintegrare presto! Da Settembre sono anche rientrati a scuola; i genitori hanno contribuito, in base alle loro possibilita`, ad acquistare le nuove uniformi e il Progetto Kikora ha coperto I costi dove la famiglia non riusciva ad arrivare. Un coinvolgimento della famiglia anche nella parte finanziaria fin da subito e` indispensabile per facilitare la reintegrazione familiare!

Tutti I giorni le attivita` di doposcuola procedono con un totale di 23 tra bambini e  ragazzi. Alcuni di loro stanno ormai attraversando l’adolescenza e per questo abbiamo deciso di creare due gruppi divisi.

I ragazzi piu` grandicelli hanno un giorno a settimana a loro dedicato dove si affrontano vari temi di vita e si imparano abilita` importanti. Alcune lezioni di informatica sono previste per aiutare questi ragazzi ad inserirsi nel mondo della tecnologia.

I piu` piccoli invece attendono le attivita` regolari il Lunedi, Martedi e Giovedi.

Il venerdi` e` il giorno della settimana in cui I due gruppi e lo staff si incontrano insieme per le attivita` ricreative e di formazione Spirituale: senza imporre un particolare Credo su un altro cerchiamo di accompagnare I ragazzi nella crescita spirituale tramite la lettura di vari testi Sacri, discussioni, canzoni e incontri con vari leader spirituali. Crediamo che la dimensione Spirituale sia importante tanto quanto quelle psicologica, emotiva,cognitiva e fisica per un sano sviluppo sell’individuo; pertanto non poteva essere tralasciata nelle nostre attivita`.

Poi il Sabato per tutti si va a giocare a calcio allo stadio, creando l’occasione anche per altri ragazzi di strada di conoscere il progetto ed eventualmente di decidere di farne parte!

Lo staff

Da settembre il nostro staff si e` arricchito di due giovani figure, Atlanta e Chelimo, che ci hanno offerto il loro servizio di volontariato per alcuni mesi hanno ora la possibilita` di dedicarsi a Kikora a tempo pieno! Mentre Chelimo aiuta` Faiza nelle attivita` di doposcuola con I ragazzi; Atlanta si dedica completamente alla riabilitazione e reintegrazione dei ragazzi che vivono al centro. Nel frattempo Loise continua a seguire tutte le famiglie e a mobilitare la comunita`.

Continuiamo a essere in contatto con il St. Martin CSA di Nyahururu che constantemente ci aiuta a formare lo staff e a crescere come organizzazione. Ora stiamo preparando un training su come aiutare ragazzi e adulti a uscire dalle dipendenze, che sara` facilitato dal Community Programme for Addiction and HIV del St. Martin.

Da Kikora e` tutto, al prossimo aggiornamento!

Per avere notizie sul nostro lavoro quotidiano continuate a seguirci sulla nostra pagina FB ‘Kikora Street Children in Maralal’

IMG-20171014-WA0010

The work with the parents

The meetings with the parents are now happening monthly  and not biweekly anymore) and they have a stronger practical and participatory approach. Every meeting will be not only for sharing ideas , common problems and solutions but also for learning practical skills that can push the parents to reinvent their future.

During the past three months parents have been trained in soap making to produce a liquid soap that can be sold in the local market and they decided to start a saving group among themselves where every member contributes 50Ksh ( about 0.5 euro) every week.

In the meanwhile the two mothers engaged respectively in the production of jewelry and crocheted bags are keeping on with their activities. These products so far have been sold mainly in Italy, however we are working towards creating a local market for them within Kenya so that their business can become more sustainable and independent from Kikora.

Mirisen, the mother who produces beaded jewelry, through the savings earned this year with this activity, is now able to build her new house, a nice and safe building that can protect her and her children from the rain!

On the 14th of October we had a parents/children event, as a first step towards reintegration of the children living at the centre. The parents (or guardians) came at the centre where we discussed the next steps towards reintegration and its possible challenges, we spent some nice time together playing and sharing a meal that had been prepared together. A very successful day!

The kids 

Concerning the children, after conducting daily activities with the street children during the months of June and July, we’ve welcomed at our center 6 new boys who have started the rehabilitation process. Two of them have already been reintegrated with their family and we are doing follow ups, while the other 4 are still at the center and we aim to reintegrate them by the end of November.

From September they also went back to school; their parents contributed to purchase the uniform accordingly to their possibilities and Kikora has covered the remaining cost. Involving the family also in the financial aspect from the beginning is essential for a successful reintegration!

Afterschool activities involve a total of 23 children. Some of them are approaching adolescence and for this reason we have decided to organize them in two different groups.

The older kids have one day a week dedicated to them when we face different themes about life skills and we learn important abilities. Among others the kids are trained on how to use computers to help them get confident with technology.

The younger kids instead attend regular afterschool activities on Monday, Tuesday and Thursday.

Friday is the day in which both groups and the staff come together for entertainment and spiritual formation: without imposing one religion on another, we try to accompany the children in their spiritual growth through readings of different books, discussion, songs and meeting with spiritual leaders. We believe that the spiritual dimension is as important as the physical, psychological, emotional and cognitive dimensions for ensuring a healthy development of the child; therefore we couldn’t miss to introduce this kind of formation in our activities.

Finally, Saturday is the day for playing football at the Stadium of the town, creating also a chance for other children who are still in the street of getting to know the Kikora project and hopefully deciding to join us!

The staff

From September our staff is enriched with two young people, Chelimo and Atlanta, who have offered their volunteer service for some months and now have the chance to help the project full time! While Chelimo helps Faiza in afterschool activities, Atlanta dedicates his time to the rehabilitation and reintegration of the children living in the centre and their families. In the meanwhile Loise works hard to follow up all the other families.

We also continue to be in touch with St. Martin CSA of Nyahururu that offers a constant support in the training of the staff and the development of our organization. Nowadays we are planning for a training to learn how to help adults and children to overcome the problem of addiction; the training will be held by the Community Programme for Addiction and HIV of St. Martin probably at the end of November.

From Kikora is all…talk to you soon:)

To be constantly updated on our activities don’t forget to check our FB page “Kikora Street Children in Maralal”.

Prezzi alle stelle in Africa orientale
La maggioranza della popolazione in Kenya ed Uganda fatica ormai ad acquistare generi alimentari di prima necessità come farina di mais, patate, latte e zucchero, i cui prezzi d’acquisto al dettaglio sono lievitati in media dal 20 al 40 per cento in un anno. Alcuni alimenti cominciano anche ad esser…
More info @ http://bit.ly/2pWpYoW
Post from KIKORA Street Children in Maralal – http://ift.tt/2aPSJN8
May 21, 2017 at 07:20AM

La bufala della classe media in Kenya – In pochi anni da ex poveri, in molti si ritrovano indebitati e confusi
C’è un ristorante sulla Mombasa Road, appena fuori Nairobi, che è un paradossale spettacolo. È una vecchia struttura sgangherata in makuti e lamiera. Le sue pareti e il tetto sono neri di fuliggine. È una di quelle taverne locali a conduzione familiare in cui ci si aspetterebbe di trovare lavoratori…
More info @ http://ift.tt/2p95ZrI
Post from KIKORA Street Children in Maralal – http://ift.tt/2aPSJN8
May 07, 2017 at 09:41AM

IMG-20170414-WA0001
0

Capitolo 10 – Ritornando a Maralal

Finalmente sono tornata a Maralal, con Chris e la nostra bambina, Maya! Continua a leggere per sapere come sta procedendo il progetto Kikora…

I am finally back to Maralal with my husband Chris and our daughter, Maya! Continue reading to know what’s up with the Kikora project…

 

IMG-20170414-WA0001

Sono tornata con la mia famiglia a Maralal a meta` Marzo, pian piano ci siamo sistemati e abbiamo riorganizzato la nostra vita in tre in questa piccola citta` che ci ha inizialmente accolto in maniera brusca, nel bel mezzo di una forte siccita`… il ritorno non e` stato facile ma ora, dopo quasi due mesi, siamo di nuovo in carreggiata e viviamo felici le nostre giornate di vita semplice, di blackout che a volte durano tre giorni di fila, di docce con le bacinelle come fossimo in campeggio, di preghiere per una pioggia che non arriva mai ma anche di sorrisi e risate, di momenti spesi con le persone senza la fretta e l’ossessione del tempo del mondo occidentale.

Pole pole, si va avanti e si costruisce la vita e questo progetto, mettendo piccole pietre, una dopo l’altra per contribuire ad un mondo un po’ migliore.

Tornando ho constatato con piacere che lo staff in mia assenza ha fatto un ottimo lavoro, portando avanti il progetto in modo responsabile e maturando notevolmente sul piano personale e lavorativo. Questo mi da` una nuova energia facendomi sentire non piu` sola ma parte di una squadra che condivide gli obiettivi e le speranze di portare un cambiamento reale. Insieme ora ci stiamo interrogando su come muoverci per migliorarci, per raggiungere piu` ragazzi in difficolta` e per essere piu` efficienti. Vogliamo aggiornare il nostro piano di monitoraggio e valutazione per poter misurare meglio il nostro lavoro e vedere chiaramente il cambiamento a cui contribuiamo. Inoltre vogliamo ridisegnare con  metodo partecipativo i nostri incontri con i genitori per renderli piu` interattivi e coinvolgenti e quindi piu` efficaci.

Insomma tanti nuovi stimoli per continuare il nostro cammino che da quest’anno ha un nuovo sostenitore: la Fondazione Zanetti di Treviso si e` impegnata a sostenere Kikora nel biennio 2017/2018!

La nuova casa di Kikora

Una delle prime cose che ho fatto al mio ritorno e` stata cercare una nuova casa per Kikora. Il vecchio centro non faceva piu` al caso nostro poiche` il proprietario voleva costruire piu` unita` abitative. Con i lavori in corso e lo spazio molto ridotto non potevamo piu` portare avanti le nostre attivita`, cosi` ci siamo messi in cammino, ancora una volta, alla ricerca di una nuova casa e di un nuovo inizio….Ma non tutti i mali vengono per nuocere….in poco tempo abbiamo trovato un posto adatto a noi, e li` ci siamo trasferiti….il nuovo centro ha piu` stanze di quello precedente e ci da` la possibilita` di riservare ad ogni attivita` uno spazio riservato…Abbiamo un casetta per i ragazzi temporaneamente residenti al centro, una camera per i volontari, una stanza per le attivita` e il counseling, un ufficio e un magazzino e naturalmente dello spazio all’aperto.

Nel frattempo abbiamo trovato un pezzetto di terra che stiamo acquistando per costruire un giorno il centro Kikora che immaginiamo come un punto di riferimento per la comunita` di Maralal dove non solo Kikora potra` continuare a svolgere la propria attivita` con famiglie e bambini vulnerabili, ma molte altre attivita` a favore dei giovani e di tutta la comunita` potranno prendere piede e svilupparsi…

IMG-20170118-WA0016

I’ve come back to Maralal with my family around half March, slowly we’ve settled in and we’ve organized our life as a family of three in this little town that initially has welcomed us in a rough way, in the middle of a strong drought…coming back wasn ‘t easy but now, after almost two months, we are back on track and we live happily our simple days, made of blackouts that sometimes go on for three days, of showers with the basins like we were camping, of prayers for a rain that doesn’t arrive but also of smiles and laughter, of moments spent with people without hurry and without that obsession for Time that characterized the western world.

Pole Pole, we go on, building our life and this project, putting small stones, one after another, to contribute making this world a bit better.

Coming back I have realized what a good job the staff has done while I wasn’t here, carrying on with the project responsibly as well as growing and developing personally and professionally. This gives me a renewed energy and makes me feel that I am not alone but part of a team that shares the same objectives and hope for change. Together we are now discussing how to go on to reach out to more vulnerable children and to be more efficient. We want to update our monitoring and evaluation plan to be able to better measure our work and clearly see the change we are contributing to. Moreover we want redesign our parents meetings with a participatory approach to make them more interesting and entertaining and therefore more efficient.

So, a lot new inputs to continue our journey that from this year has one more donor: the Zanetti Foundation of Treviso (Italy) has committed itself to support Kikora during the years 2017/2018 !

Kikora’s new home

One of the first things I’ve done once I came back was to look for a new centre. The old one was not suitable anymore because the landlord has decided to build some more houses in the compound…with the construction works going on and the reduced space we couldn’t run our activities there anymore, so we had to start moving around once again looking for a new place and a new beginning….But this was actually a good challenge because it gave us the chance to move in a better place where we have more space to dedicate to each activity…now we have a home for the kids living at the centre, a room for volunteers, an activity/counseling room, an office, a store and of course an outside space.

In the meanwhile we are going on with the process of purchasing a piece of land where one day we will build a community centre where not only Kikora will be able to continue to help vulnerable children and families but also many other projects for youth and for the all community will be able to take place…

This Campaign has ended. No more pledges can be made.